Come scegliere la ditta di traslochi: una guida essenziale

Il momento di cambiare casa si avvicina e sei alla ricerca di un professionista che possa aiutarti con il trasferimento? La buona notizia è che di ditte di traslochi a Roma, così come in ogni altra grande città italiana, ce ne sono diverse, ciascuna in grado di offrire servizi più o meno su misura per le tue esigenze e la maggior parte di farlo a prezzi davvero competitivi. Quello che proveremo a fare di seguito allora, visto che troppe alternative possono creare non meno indecisione, è capire come scegliere la ditta o il professionista di traslochi essendo sicuri di non sbagliare e che tutto vada per il meglio.

Dalla professionalità al tipo di servizio offerto (e al prezzo): come scegliere la ditta di traslochi

Va da sé che, per evitare spiacevoli imprevisti e che il risultato finale non sia quello desiderato, le caratteristiche fondamentali da cercare nella ditta di traslochi sono esperienza e professionalità. Se hai amici o familiari che hanno già traslocato rivolgendosi a dei traslocatori professionisti e si sono trovati bene nel farlo, potresti chiedere loro di consigliarti l’impresa di traslochi a cui hanno fatto affidamento. In alternativa affidati al buon nome di cui godono alcuni professionisti più di altri o, se cerchi la ditta di traslochi in Rete, delle ottime recensioni di chi l’ha già provata.

Chiedi comunque un primo colloquio con il professionista che ti possa aiutare a capire qual è davvero la soluzione migliore per te. Se è vero infatti che la maggior parte di ditte di traslochi hanno ormai cataloghi e listini piuttosto vari, è vero anche che i singoli servizi vanno rapportati alle esigenze personali dei clienti: potresti aver bisogno per esempio di un trasloco chiavi in mano, e cioè di chi si occupi di tutto, dall’imballare i tuoi oggetti personali al trasportarli fino a dentro casa nuova, o se hai mobili da portare con te di chi effettivamente possa, non solo assicurartene il trasporto in perfette condizioni e senza che si danneggino o rovinino, ma anche lo smontaggio e il successivo rimontaggio. Ancora, se vuoi approfittare del trasloco per sbarazzarti di vecchi oggetti che non usi più o non hai mai usato, potresti aver bisogno di una ditta di traslochi che si occupi anche di smaltire adeguatamente i tuoi vecchi effetti personali e che, insomma, faccia in qualche modo da svuotacantine. Dai traslochi tra città diverse al deposito temporaneo degli oggetti nel caso in cui tu non possa entrare direttamente in casa nuova, tante sono le possibili esigenze ed è per questi che solo una consulenza personalizzata permette di non sbagliare la scelta della ditta di traslochi.

Non meno importante è chiedere un preventivo: la maggior parte di ditte offrono ai potenziali clienti la possibilità di farlo in maniera completamente gratuita e senza impegno ed è l’unico modo per evitare brutte sorprese al momento della fattura. Tieni conto, se vuoi risparmiare sul costo del trasloco, dell’opportunità di contattare ditte specializzate in traslochi economici Roma: potresti dover rinunciare a qualche plus o accontentarti di una scelta limitata soprattutto per quanto riguarda giorni e fasce orarie, ma riuscirai senz’altro ad ammortizzare le spese.