dodici tv parma
Stampa

News

17/02/2018 - PARMA Cronaca

“Rigenerare luoghi, ricostruire comunità” : workshop partecipativo con 50 stakeholder al WoPa


L'assessore Alinovi ha portato l'esperienza dei distretti culturali di Parma

Si è svolto stamattina al Workout Pasubio il seminario partecipativo “Rigenerare luoghi, ricostruire comunità” organizzato da Proges e Manifattura Urbana all’interno del festival Parma Città Infinita. 50 stakeholder invitati a ragionare assieme sui progetti e i servizi destinati a modificare i luoghi in cui viviamo e le relazioni che li nutrono.

Insieme a molte presenze autorevoli di Parma, anche rappresentanti di altre realtà per ragionare su come renderli più vivibili, più belli e più corrispondenti ai bisogni e ai desideri delle persone.

Politici, amministratori, architetti e urbanisti, insegnanti e studenti, giornalisti, sindacalisti, educatori e cooperatori rappresentanti di diversi enti e istituzioni (Comune di Milano, Comune di Parma, Comune di Sorbolo, Università di Parma e Politecnico di Milano, fondazioni bancarie e fondazioni di comunità) si sono alternati in  seminario partecipativo sulle buone pratiche in tema di rigenerazione urbana.

"Il progetto dei distretti culturali" ha sottolineato l'assessore ad Urbanistica e Lavori Pubblici del Comune di Parma Michele Alinovi "è stato citato anche ieri dal Ministro Franceschini, nelle motivazioni, come elemento strategico per la vittoria della nostra città tra i  32 progetti di città capitale presentati. Si tratta di una pratica attivata dal Comune di Parma perseguendo l'obiettivo dell'innalzamento del livello attrattivo della città, realizzando poli urbani di valenza culturale e aggregazione sociale. Luoghi spesso connotati da una forte identità in termini di valore storico-artistico e di memoria collettiva e altrettanto spesso sottoutilizzati. Per Parma si tratta in particolare del centro storico e dei quartieri nati oltre il limite delle antiche mura farnesiane. La rigenerazione di Parma parte dalla sua storia e si confronta con l'idea di un sistema diffuso e integrato, di un contesto urbano che sappia garantire benessere e bellezza".  

 

 

 





Commenti

Nessun commento presente

Aggiungi un commento

Codice di sicurezza:
Nome:
E-Mail:
Messaggio:

Max. 5000 caratteri.