Quali sono le mansioni di un infermiere a domicilio

La presenza in casa di un infermiere professionista può essere necessaria in diversi casi, nella maggior parte si tratta di patologie croniche, ma spesso si ricorre a questo tipo di professionista anche per motivi occasionali, quali possono essere un prelievo per un esame del sangue o una serie di iniezioni.

 

In ogni caso, qualunque sia la necessità, prima di tutto è importante avere la sicurezza di rivolgersi ad un professionista, esperto e in possesso delle necessarie qualifiche per operare. Infatti, in base al servizio richiesto, potrebbe essere necessaria una diversa specializzazione, ad esempio per l’assistenza di pazienti anziani o affetti da patologie croniche, e così via.

 

Infatti, molto spesso, per chi si avvale di un’assistenza domiciliare, l’infermiere rappresenta un punto di riferimento anche sotto l’aspetto psicologico. Il servizio di infermiere a domicilio Milano è sempre disponibile, in qualsiasi momento e giorno dell’anno, sia per i casi di patologia cronica che richiedono un’assistenza continuativa, sia per chi abbia necessità di un intervento occasionale o per un periodo di tempo limitato.

 

Il ruolo di un infermiere professionale include attività di diverso genere: prelievi, somministrazione di farmaci tramite flebo e iniezioni, medicazioni e altro, in base alle patologie dell’assistito, al tipo di patologia e alla presenza di eventuali problemi di mobilità.

 

Assistenza infermieristica per invalidità e patologie croniche

 

Le patologie croniche come il diabete richiedono spesso la presenza di un infermiere, soprattutto quando si tratta di persone anziane con altre problematiche particolari che potrebbero non essere in grado di gestirsi in autonomia.

 

Le persone anziane, ad esempio, potrebbero avere difficoltà nel misurare frequentemente la glicemia e, di conseguenza, nel regolare il dosaggio dell’insulina. In queste situazioni, la presenza di un infermiere diventa quindi indispensabile, per evitare qualsiasi rischio di errore o dimenticanza.

 

Tuttavia, nel caso di patologie e problemi che richiedano prelievi frequenti o la rilevazione di alcuni parametri, come la pressione, la glicemia o la frequenza cardiaca, rivolgersi ad un infermiere a domicilio è sempre un’ottima soluzione, poiché permette di avere a disposizione un professionista senza necessità di uscire di casa ogni giorno.