Nel momento in cui sei alle prese con la scelta delle piastrelle per rifare il tuo bagno nuovo da cima a fondo, dovresti prendere in considerazione quelle di grande formato, siano rettangolari, quadrate, esagonali o altro ancora. Ci sono diverse ragioni per cui molti interior designer, infatti, preferiscono delle piastrelle con un lato di almeno 60 cm rispetto invece alle vecchie piastrelle 40 x 40 che si usavano molto negli anni 60 e si vedono ancora in tanti contesti.

Fanno apparire la superficie più grande

Un primo motivo per cui dovresti anche tu preferire le piastrelle per il bagno di grande formato durante la ristrutturazione bagno a Roma riguarda un effetto ottico. Se le piastrelle sono grandi, ne devi posare un numero minore per ricoprire la superficie. Va a finire che le fughe, cioè gli spazi tra una e l’altra, sono minori e la superficie è spezzata meno volte. Il reticolato che ne risulta alla fine della posa è meno fitto e quindi la superficie appare più ampia di quello che è in realtà. È un piccolo trucchetto che si usa molto durante la ristrutturazione bagno a Roma.

Diventa quindi quasi imperativo in un bagno di piccole dimensioni preferire delle piastrelle di dimensioni medie o grandi per far apparire il bagno piccolo più grande e meno angusto. Spesso un bagno piccolo può essere valorizzato se si fanno scelte oculate e intelligenti come preferiti pavimenti di questo tipo o, addirittura, in uno strato unico. Infatti, si potrebbe valutare anche un pavimento in uno strato unico, cioè senza alcun tipo di interruzione, realizzato con la resina durante la ristrutturazione bagno a Roma.

Il bagno diventa più facile da pulire

Non dimenticarti che la pulizia in bagno riveste un ruolo fondamentale perché qui girano maggiori batteri. Se le piastrelle che hai postato durante la ristrutturazione bagno a Roma sono di dimensioni maggiori e quindi ci sono meno fughe, cioè spazi tra una e l’altra, le operazioni di pulizia si fanno più semplici. Lo sporco che resta incastrato nelle fughe è molto minore, mentre è di più se scegli piastrelle piccole.

Di Editore